News > Google wave


Adwords: nuovi formati pubblicitari in arrivo

Category: Google wave | Sep 19, 2012

Pare che AdWords abbia iniziato a sperimentare alcuni nuovi formati e strumenti per i propri annunci. Vediamone alcuni:

Nuove estensioni sitelink

I site links che possono essere visualizzati al di sotto di un annucio diventeranno più grandi e saranno molto più simili a quelli attualmente in uso sui risultati organici.

Site links google Adwords

Saranno visibili solo per gli annunci che occuperanno la prima posizione. I nuovi site links permetteranno anche di conoscere i dati sui click ricevuti da ogni singolo link, permettendo quindi un miglior lavoro di ottimizzazione sui contenuti di tali link.

Remarketing per la rete di ricerca

Il remarketing attualmente possibile con Adwords permette di visualizzare annunci ai visitatori/clienti del proprio sito attraverso la rete display di Google AdWords.

Il remarketing sulla rete di ricerca è però in fase di beta test e permetterà di personalizzare le proprie campagne in base alla cronologia di navigazione degli utenti.

Estensioni per le offerte

“Offers extensions” rappresenta un nuovo set di estensioni che permette di mostrare le offerte al di sotto di un annuncio in modo molto simile ai site links.

Offers Extensions

[via econsultancy]

Post pubblicato su Motoricerca: Adwords: nuovi formati pubblicitari in arrivo

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Nuovo aggiornamento di Google Panda in corso

Category: Google wave | Sep 18, 2012

Google ha annunciato un nuovo Panda Update, dichiarando che avrà impatto su circa lo 0,7% delle query di ricerca.

Ecco il tweet attraverso il quale Google ha comunicato tale aggiornamento:

Panda refresh is rolling out—expect some flux over the next few days. Fewer than 0.7% of queries noticeably affected: goo.gl/woSU3

— A Googler (@google) September 18, 2012

Post pubblicato su Motoricerca: Nuovo aggiornamento di Google Panda in corso

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Motorola Razr i, lo smartphone Android da 2 GHz

Category: Google wave | Sep 18, 2012

Smartphone Motorola Razr i Android

Motorola Mobility ha annunciato l’arrivo del nuovo smartphone RAZR i. Si tratta di un dispositivo basato su sistema operativo Android, dotato di un display da 4,3 pollici e processore Intel capace di raggiungere i 2 Ghz in TurboBoost.

Motorola RAZR i sfrutta il design “edge-to-edge” che riduce al minimo lo spazio tra il display ed i bordi del telefono, in modo da massimizzare al massimo l’area visibile dello smartphone. Lo schermo del nuovo Motorola è un SuperAMOLED con risoluzione 960×540 pixel e vetro Gorilla Glass. Il telefono è dotato inoltre di una fotocamera da 8 Megapixel in grado di scattare fino a 10 immagini al secondo.

Il nuovo smartphone Razr i sarà commercializzato a partire da ottobre in  UK, Francia, Germania, Brasile, Argentina e Messico. Dovrebbe comunque arrivare anche in Italia.

Ecco un video di presentazione del Motorola Razr i:

Post pubblicato su Motoricerca: Motorola Razr i, lo smartphone Android da 2 GHz

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Google+ supera i 400 milioni di utenti registrati

Category: Google wave | Sep 18, 2012

Vic Gundotra

Insieme all’annuncio dell’acquisizione di Nik software, Vic Gundotra, il Senior Vice President of Engineering di Google, ha comunicato che Google+ ha superato quota 400 milioni di utenti registrati ed i 100 milioni di utenti attivi su base mensile.

Solo 8 mesi fa gli utenti registrati erano “appena” 90 milioni, ma già a febbraio un analista aveva previsto che entro la fine del 2012 Google+ avrebbe toccato quota 400 milioni. La previsione è stata confermata e anche con largo anticipo.

Ovviamente per Google, così come per Facebook, non contano tanto gli utenti registrati, ma quelli attivi. Per il social network di Zuckerberg il numero di utenti attivi su base mensile era pari a 955 milioni nello scorso mese di giugno. I numeri relativi agli utenti attivi tengono conto sia degli utenti desktop che di quelli mobile, ma non si sa bene se Facebook e Google adottino gli stessi criteri per definire un utente attivo.

Al momento possiamo quindi dire che Google+, in  quanto a popolazione attiva, è grande circa un decimo rispetto a Facebook.

 

Post pubblicato su Motoricerca: Google+ supera i 400 milioni di utenti registrati

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Google compra Snapseed

Category: Google wave | Sep 17, 2012

Snapseed logoGoogle ha acquisito Nik Software, l’azienda che ha creato Snapseed e che produce altri software dedicati ai professionisti del fotoritocco, come ad esempio Viveza e Color Efex.

Snapseed è un’app per certi versi simile ad Instagram disponibile su piattaforma iOS e anche in versione desktop per PC e Mac. Snapseed permette di modificare e applicare una serie di filtri alle proprie immagini.

L’acquisizione da parte di Google credo che renderà sicuramente più rapido il rilascio di una versione di Snapseed anche per la piattaforma Android e magari anche una sua integrazione, almeno in  termini di funzionalità, all’interno del social Google+.

Al momento non si conoscono ancora i termini economici dell’operazione.

Link: il comunicato sul blog di Nik Software.

 

Post pubblicato su Motoricerca: Google compra Snapseed

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Un film girato con Google Glass, gli occhiali di Google

Category: Google wave | Sep 13, 2012

Alcuni giorni fa avevo riportato la notizia riguardante “l’avvistamento” dei famosi Google Glass, gli occhiali ipertecnologici di Google, nel corso di una sfilata a New York.

Ora le riprese effettuate con gli occhiali di Google sono state montate per realizzare il video “DVF through Glass” che, in 3 minuti e 50 secondi, mostra il backstage e la passarella relativi alla sfilata della collezione Diane von Furstenberg.

Post pubblicato su Motoricerca: Un film girato con Google Glass, gli occhiali di Google

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

YouTube blocca il video su Maometto che ha scatenato le proteste in Libia ed Egitto

Category: Google wave | Sep 13, 2012

Innocence of Muslims

Google ha deciso di non rimuovere il video intitolato “Innocence of Muslims” (L’innocenza dei musulmani) presente su YouTube. Tale film ha provocato serie proteste in Libia ed Egitto. La violenza di tali atti di protesta ha persino portato all’uccisione dell’ambasciatore USA in Libia Christopher Stevens e di altri tre diplomatici. Pur non cancellando il video da YouTube, Google ha però deciso di bloccarne l’accesso dalla Libia e dall’Egitto.

Nel video, il profeta Maometto viene dipinto come un donnaiolo, un capo banda esaltato che incita spesso alla violenza. Non mancano inoltre scene di sesso e sembra fatto apposta per scatenare l’ira dei fedeli musulmani. Il film “Innocence of Muslims” è stato diffuso ancora a luglio ma solo una settimana fa è stato tradotto in arabo.

Sam Bacile, questo il nome del regista, è un americano-israeliano di 56 anni che vive in California. Alcuni affermano però che Sam Bacile sarebbe in realtà solo uno pseudonimo e che l’uomo non sarebbe nemmeno israeliano.

Sembra però che il regista ora viva in una località segreta e sia sconvolto per la violenza scatenata dal suo video. Sam Bacile ha raccontato al Wall Street Journal che la pellicola è costata cinque milioni di dollari e i soldi sono stati raccolti attraverso donazioni di americani di origine ebraica.

Post pubblicato su Motoricerca: YouTube blocca il video su Maometto che ha scatenato le proteste in Libia ed Egitto

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Creare corsi online con Google Course Builder

Category: Google wave | Sep 12, 2012

Corsi online Google

Google ha reso disponibile un nuovo software pensato per chi si occupa di formazione online. Si chiama Course Builder e nasce dall’esperienza dei popolari corsi online tenuti da Google “Power Searching With Google“.

Course Builder contiene sia il software che le istruzioni per creare e gestire il proprio corso online. Per utilizzare questo strumento sono richieste alcune capacità tecniche di base, è necessario infatti avere un po’ di familiarità con i linguaggi HTML e JavaScript.

Ecco un video di presentazione di Google Course Builder:

Post pubblicato su Motoricerca: Creare corsi online con Google Course Builder

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

La nuova app YouTube per iPhone

Category: Google wave | Sep 11, 2012

App di Youtube su iPhoneGoogle ha reso disponibile una nuova app per YouTube all’interno dell’App Store di Apple.

A differenza della classica applicazione YouTube già presente su ogni dispositivo iOS, quella presentata oggi è realizzata direttamente da Google, non da Apple, e permette di visualizzare una selezione di video molto più vasta. Con l’app standard YouTube di Apple infatti non era possibile accedere a tutti i video normalmente visibili sul sito web di YouTube.

Non è sicuramente un caso che l’app sia stata presentata esattamente un giorno prima del lancio del nuovo iPhone 5 e di iOS 6. L’applicazione standard YouTube di Apple non sarà infatti più presente in iOS 6 e per questo motivo l’arrivo dell’app realizzata da Google giunge al momento giusto.

La nuova app consente anche la condivisione dei contenuti video direttamente su Facebook, Twitter e naturalmente Google+.

L’app di YouTube funziona anche su iPad, ma presto verrà rilasciata anche una versione ottimizzata per il tablet di Apple.

Ecco alcuni screenshot della nuova app YouTube per iOS:

youtube-ios-app
youtube-ios-autocompletamento
youtube-ios-condivisione
youtube-ios-consigliati
youtube-ios-elenco-categorie
App di Youtube su iPhone
youtube-ios-video

Post pubblicato su Motoricerca: La nuova app YouTube per iPhone

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.

Google Drive per iOS ora consente la modifica dei documenti

Category: Google wave | Sep 10, 2012

Editor Google Drive su iPadQualche giorno fa era stato anticipato che la prossima versione di Google Drive per iOS avrebbe consentito la modifica dei documenti. Google non si è fatta attendere troppo e oggi ha reso disponibile l’aggiornamento dell’app Google Drive per iPhone, iPod touch e iPad.

Ora, grazie a questo aggiornamento, anche i possessori di dispositivi Apple potranno creare nuovi documenti su Google Drive e apportare modifiche a quelli esistenti.

E’ anche possibile visualizzare le presentazioni caricate su Google Drive, creare cartelle e caricare foto e video direttamente dall’app per iOS.

Ecco un video che illustra le funzionalità di Google Drive su mobile:

Post pubblicato su Motoricerca: Google Drive per iOS ora consente la modifica dei documenti

Scopri come ottimizzare il tuo blog o sito WordPress.